Massimo Ardizzone… lo Stilista palermitano tutto “Casa e Putia”


Questo slideshow richiede JavaScript.

Vi fu un tempo in cui:

“Giove nel suo girovagare sopra le nuvole, sul dorso di due aquile, dall’alto in mezzo ad un grumo di nuvole, avvistò nel bel mezzo di un mare azzurro, Un lembo di terra, un’isola meravigliosa a forma di triangolo contornata da altrettanti mari, con golfi di immane bellezza e con un vulcano perennemente fumante, ed innevato, adornata da suggestive coste frastagliate di scogli e di spiagge dorate, ora di sabbia finissima ora di bellissime scogliere di origine lavica –

Giove pensò … – Questo si che sembra il paradiso, un paradiso creato per sedurre gli occhi, lo spirito, e l’immaginazione, qui gli uomini potranno gioire di tutti i desideri che hanno in serbo ….”

E’ proprio il vento ed il mare di Sicilia, giardino incantato e selvatico, ultimo rifugio della spiritualità e della poesia, ad ispirare da sempre la filosofia creativa di Massimo Ardizzone.

Massimo Ardizzone è Stilista e Creativo palermitano, che grazie ad un innato talento ed a un estro innovativo poco comune, da anni fa risplendere il mondo della moda attingendo, da siciliano, nel suo bagaglio di esperienze e conoscenze.

Dalla sua sensibilità ed arte, nascono come per incanto volumi e strutture in un progetto armonioso in cui la materia prende vita, divenendo collezione. Emozione e passione diventano fantasia allo stato puro, con ogni suo tratto di matita è capace di trasformare un luogo indefinito, in spazio e forma compiuta. Un danza armoniosa di colori e luci da indossare, da sentire, da vivere!

Massimo Ardizzone si pone in una condizione di ascolto della natura che lo circonda e del Genius loci. Non forza ma asseconda le energie che vi operano, mettendosi al loro servizio e riallacciando così il legame con il mondo naturale; il risultato è l’interpretazione di tutto ciò che lo circonda, che lo ripaga generosamente regalandogli il piacere finito e nello stesso tempo inesauribile, lo spettacolo della vita e delle stagioni.

E’ così, nella Sicilia di Massimo Ardizzone, risplendono gli uncinetti incastonati in uno stile inconfondibile capace di miscela sapientemente nuovo e antico, tradizione e innovazione, mediterraneo e oriente, sobrietà e glamour, evocando storie antiche, avvolte di leggenda.

A noi di Palermofashionblog, il privilegio di presentare, a quei pochi che ancora non lo conoscessero, uno tra i stilisti più ecclettici e talentuosi dello scenario nazionale della Moda e che la città di Palermo celebra con orgoglio.

Nello showroom (Casa e Putia – via Torrearsa, 17 a Palermo) la sorpresa di riscoprire prodotti di alto livello manifatturiero, sofisticati eppure casual, preziosi tessuti declinati nei colori della luce. In un caleidoscopio di sensazioni tattili e visivi, ogni abito, qualunque accessorio, nato dalla mente di Massimo Ardizzone, indossato, si trasforma in un’ammaliante esperienza che esalta la femminilità e rende unica ogni donna, un concetto di stile indipendente, pregno di forte personalità!

Il suo motto: “La cosa peggiore che possa accadere ad una donna è di essere uguale alle altre …”

… Palermofashionblog, luogo virtuale di osservazione di stili e tendenze, condivide e ne consacra l’eccellenza!

A Voi l’ultima parola…Buono Shopping a tutti!

BIO

Massimo Ardizzone Nato a Palermo sotto il segno dei Pesci (il segno più creativo e sensibile dello zodiaco), ha iniziato la sua carriera a soli 14 anni, frequentando l’atelier Gattinoni, con donna Fernanda, di via Toscana a Roma. Ha Collaborato con Raniero Prima. Viaggiando fra le pieghe del mondo della moda, ha prestato la sua matita ed il suo talento a Roberto Chiave per la linea Polvere, al maglificio romagnolo Charlotte, alla linea maglie della Philip Morris (esperienza formativa vissuta intensamente e per due anni a New York). Ha creato per Vulpinari; si è divertito ad inventare la Bimba per il maglificio Pisano ottenendo enorme successo in Pitti Bimbo; è stato tra i creativi di Mario Valentino a Napoli, di Sherrer Couture a Parigi.