Romeo Gigli Plus 2014: New York, Palermo e Mosca


Eleganza, buon gusto e sobrietà, questi i termini più idonei a definire l’Evento di Moda e Cultura dedicato alla Collezione Romeo Gigli che si è tenuto lo scorso 15 marzo nell’incantevole cornice di Palazzo Alliata di Villafranca, situato nella già nota Piazza Bologni a Palermo.

L’evento, concettualizzato dall’Associazione culturale Suggestioni Mediterranee di Stella Pucci di Benisichi e Katia Conigliaro è stato fortemente voluto e supportato dall’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, dal Rotary Club di Piana degli Albanesi, Rotary Club Palermo Ovest e dal partenariato del Seminario Arcivescovile di Palermo.

La sfilata è stata anticipata da intensi momenti di spettacolo che hanno visto avvicendarsi sul palco la ballerina Silvana Anastasi, a richiamare l’elemento dell’acqua;  la presentazione del libro dello scrittore e giornalista siciliano Alberto Samonà, volume dedicato a donna Alessandrina Monroy-Samonà, nobile siciliana vissuta nel 1900 e alla sua misteriosa storia che si svolge in una Palermo di fine ottocento, profondamente stravolta dall’incalzare dei tempi e da una trasformazione, ormai in atto, che promette di cambiare luoghi e costumi di una società ancora ferma ai tempi dei Gattopardi, il tutto ad evocare l’elemento terra; il canto per richiamare l’aria, con ospite il tenore Fabrizio Corona, la soprano Francesca Ferreri accompagnati dalla pianista Alessandra Pipitone; mentre  il fuoco, simbolo di energia e fecondità  è stato magistralmente riproposto nelle performance della compagnia di Angelo Sicilia che con i suoi  pupi ha raccontato le vicende epiche di Palermo e dedicato, con attimi di toccante riflessioni, uno speciale tributo a Padre Pino Puglisi, sacerdote morto per mano della mafia. La compagnia difatti ha ottenuto, il prestigioso certificato di riconoscimento dell’Unesco come patrimonio dell’umanità.

Durante la passarella, le ragazze in concorso e reduci da un severo pre-casting, si sono contese il titolo di “Volto Romeo Gigli“. A giudicare le candidate all’ambito titolo, Francesco Baiano di Belfiore, direttore artistico e creativo della Romeo Gigli Plus, Anadela Serra Visconti, medico e volto Rai nella trasmissione Uno Mattina, Simonetta Sollum, nobildonna che vive la mondanità internazionale, Giuseppe Grifeo di Partanna, giornalista professionista collaboratore de Il Tempo e  Manuel Scrima, fotografo di fama internazionale.

Le tre classificate (1) Maria Teresa Ezoua, (2) Emmanuela Bulino, (3) Erika Lo Bianco, appartenenti tutte all’agenzia di modelle Modà Talentstyle di Giuseppe Scelta, Gallo Galileo, Gambino Michele e D’Amico Michela, quest’ultima anche nota fotografa di moda a cui sono attribuite importanti collaborazioni con nomi quali Gucci e Prada, hanno ricevuto per premio tre splendidi abiti “Romeo Gigli” oltre al privileggio di rappresentare il concept della linea, rivolto essenzialmente ad una Donna forte, dinamica ed interprete del suo tempo.

Parte del ricavato della serata, sostenuta dal club Rotary di Piana degli Albanesi, sarà  devoluto ad un service sociale a supporto della cultura e tradizione linguistica della comunità albanofona in uno speciale progetto rivolto ai bambini della comunità.

Un ultimo plauso a Stella Pucci di Benisichi per l’impeccabile conduzione. Accompagnata da un talentuoso cavalliere ha, infatti, accolto gli illustri intervenuti come una pefetta padrona di casa. In un’atmosfera sobria e conviviale, ha calcato la passarella con eleganza e disinvoltura, regalando alla platea una piacevole serata. Un ringraziamento speciale da parte nostra che, tutto potevamo immaginare, fuorché l’onore di essere premiati da Anadela Serra Visconti, in qualità di più autorevole blog di Moda!

Grazie mille anche a Voi, che ci seguite in tanti e siete la nostra vera forza! Alla prossima. (a breve le foto ufficiali dell’evento e dei modelli Romeo Gigli a cura di Luigi Maggiore)

Questa presentazione richiede JavaScript.

Notizie

La maison Romeo Gigli è di proprietà di una società Svizzero-italiana con sede principale a Ginevra, con oltre 40 licenze internazionali. Dopo la presentazione della collezione a New York e Palermo della linea “Romeo Gigli Plus”, vestiti da gran sera, gestita insieme alla linea “Lancetti Più” dalla Forti Couture Srl (Paola Forti) e dal direttore artistico e stilista Francesco Baiano di Belfiore, toccherà a Mosca.

Sponsor della serata

Romeo Gigli, Natale Giunta Catering, Theo S.r.l., AMT HOTELS Historical & Luxury Sicily Collection, Riflessi di Sicilia, PluService, The Sign, LAMB – Libera Accademia di Medicina Biologica, DeBio, Magris, Roberto Petrigno, I fiori professionisti di confcommercio di Palermo, Feel Rouge, Banca Mediolanum.