Prima, dopo e durante…il dietro le quinte di “Aperitif au bord de la piscine” – Villa Igiea 6 giugno 2013


Questa presentazione richiede JavaScript.

Bagno di folla e grande successo per l’evento “Aperitif au bord de la piscine” della scorso 6 giugno a Villa Igiea a Palermo.

Degna di nota infatti è stata la partecipazione dei palermitani più esigenti, in fatto di location e fashion event.

Durante il Fashion Evening, anche  numerosi personaggi della moda, della musica e dello spettacolo per il cocktail firmato Villa Igiea.

Ad animare la serata Giovanni Basile Jazz Quintet e Andrea Scimò Dj

Ma le grandi protagoniste dell’evento erano loro, le creazioni di Giovanna Leonardi, List, GiGì, Luan, Atelier Rose, Wanderlingh Pellicceria, Atelier Chiccosa, Dress calzature, Adriana Gioielli, Le creazioni Gioiello di Giovanna Parrinello.  Scintillanti, un po’ eccentriche, romantiche, chic e dirompenti, nei colori fluo, trend della stagione o nella semplicità dei bianchi e dei sabbia, colori basic dell’estate. Tutte comunque nell’inconfondibile stile “red carpet”, le maison che hanno partecipato alla passerella, facendo sfilare creazioni inedite ed in anteprima per l’estate 2013!

bc

Backstage…

Bellissime, al punto che in passerella non sembrano donne reali. Ma poi, le vedi al trucco con un becco d’oca in testa e ti rendi conto che anche loro sono umane. Che hanno dei capelli veri, di quelli che per stare in piega devi fermarli con lacca fissante e phon caldo,  quasi a proteggere quel ciuffo che altrimenti andrebbe dove gli pare. E poi, ascoltano musica dai loro ipod, rispondono alla stylist che le sta vestendo, e sorridono a noi che le tartassiamo di foto rubando loro quei pochi attimi di respiro, attimi però che proprio per la loro intensità, sono quasi sospesi nello spazio e nel tempo che noi abbiamo cercato di fissare nei nostri scatti da Fashion blogger. Ma tutto questo perché? Perché,  come tutte le altre donne, sanno fare più cose contemporaneamente. Donne vere, con capelli veri, che litigano con il parrucchiere perché non si piacciono, anche se la passerella pretende proprio quella acconciatura. Così se ne ricordano, sbuffano e tacciono. Saranno anche modelle per una sera, ma sono Donne!

Make up

Anna Utizi

Acconciature

Toti e Vita Pericolo